Paola Ponti

Paola Ponti è danzatrice, coreografa, insegnante, danzeducatrice, educatrice somatica del Movimento (Body Mind Centering), educatrice dello sviluppo del movimento in età evolutiva (IDME) e child’space practitioner.

Nel 2008 si diploma presso il SEAD di Salisburgo.

Rientrata in Italia continua l’approfondimento dello studio della danza nelle possibili applicazioni somatiche ed educative.

Collabora con cuochi, osteopati, scultori, esperti di linguaggio e suono, di somatica e medicina cinese, sempre cercando nuove intersezioni e punti di vista per la ricerca artistica nell'ambito dei linguaggi della danza contemporanea e della performing art.

Membro della Compagnia IRIS dal 2004, e Studio28 Dance Factory (MI) dal 2010.

Dal 2010 è co-organizzatrice del Festival WAM, evento dedicato alle arti performative contemporanee.

Nel 2014 partecipa in qualità di Guest Mentor al progetto di residenza artistica internazionale Dance OMI (New York) (al quale aveva già partecipato nel 2012 in qualità di alumni), danza al “2014 Fall Festival al Clarice Smith Performing Arts Center (Maryland, USA)” per il lavoro “Groove” diretto da Stephanie Miracle, e conduce come guest artist un laboratorio coreografico presso The Clarice Smith Performing Arts Center, University of Maryland.

Nel 2018 consegue la qualifica di IDME (Infant Development Movement Education), segmento della formazione BMC® (Body Mind Centering), e si forma con Michele Marchesani nel metodo Deep Touch (Tatto Interno).

Nel 2021 consegue la qualifica di Educatore Somatico del Movimento (Body Mind Centering) e di Child’Space Practitioner.

Nella sua ricerca come corpo danzante sviluppa negli anni un particolare interesse per il lavoro site specific, spazi per verdi o urbani e non convenzionali, che incontra sempre attraverso un approccio sensoriale-somatico.

Da diversi anni conduce il progetto “Le Pratiche del Corpo”, spazio dedicato alla ricerca di movimento e composizione coreografica, che raccoglie professionisti e amatori della danza in una ricerca assolutamente trasversale, e organizza con Compagnia Iris “Per una Comunità Danzante”, evento di riflessione e approfondimento intorno alla danza come mezzo possibile per vivere una comunità, con un focus speciale  sulla dimensione sociale formativa, inclusiva e culturale di quest'arte.

thumbnail_IMG_6058.jpeg

Foto di Lorenza Cini

è un piacere avere con noi al
Contemporary Mood Movement Experience
Paola Ponti